In occasione del 3° Rating dei menu scolastici si è costituito un Comitato Scientifico all’interno del quale sono presenti diverse competenze e sensibilità che rappresentano gli attori che, a diverso titolo, ruotano intorno al servizio di refezione.
L’esigenza di avere un Comitato Scientifico autorevole e multidisciplinare che possa guidare il cambiamento della mensa scolastica nasce dall’evidenza del fatto che questo servizio è in profonda crisi nel nostro Paese. Il Rating degli ultimi anni ha dimostrato come la qualità del servizio non sia omogenea e come, a volte, i menu non siano corretti dal punto di vista nutrizionale.

Il 3° Rating dei menu scolastici vuole raccogliere il contributo e le osservazioni di professionisti che hanno un diverso punto di vista e mettere insieme una sorta di ‘Linee di buon senso’ che siano in grado di guidare un nuovo modello di ristorazione scolastica.
Foodinsider si adopera da anni per aumentare la consapevolezza dell’importanza dell’alimentazione dei bambini sin dall’età scolare e vuole continuare a farlo con maggiore autorevolezza per uscire da questa ‘impasse’. Concertare i nuovi driver della qualità della mensa con i vari stakeholder del servizio di ristorazione scolastica ci sembra il modo migliore per supportare un cambiamento di un servizio che deve recuperare senso e identità e può diventare una leva per l’economia e il benessere delle comunità locali.

Per questo abbiamo coinvolto profili professionali autorevoli e esperti che meglio rappresentano, a vario titolo, gli ambiti che riguardano la mensa scolastica: la scuola, le famiglie, la salute, la gastronomia e la sostenibilità. Attori diversi e competenze di spessore per disegnare un’altra mensa possibile.