La Plasmon ha dNo Palm Oil eciso di togliere l’olio di palma dai prodotti per i bambini sostituendolo con olio di girasole e olio d’oliva. E’ una scelta importante che arriva dalla consapevolezza di molti genitori che hanno fatto pressioni sull’azienda chiedendo, a suon di lettere e petizioni online, di inserire ingredienti più sani e sostenibili rispetto all’olio di Palma.

E’ una decisione storica che annulla l’effetto delle campagne pubblicitarie su cui sono stati investiti milioni per sostenere la salubrità e sostenibilità dell’olio di palma, una promozione autoreferenziale che non convince. La Plasmon rafforza e velocizza un processo di cambiamento, già in atto in diverse aziende che non utilizzano questo discusso olio e di questa scelta ne fanno un vanto.

Dai biscotti, alle merendine fino alle creme simil Nutella, sono centinaia i prodotti che hanno eliminato l’olio di palma. Nasce il marketing ‘sostenibile’ che si fa bello con una nuova etichetta promozionale sulla confezione che dichiara ‘non contiene olio di palma‘.