genitori PerugiaIn data 21/1/2016 si è tenuta l’Assemblea dei genitori in materia di mense e servizi educativi, alla quale i genitori hanno partecipato in modo molto attivo ed appassionato riempendo la sala. Nel corso della riunione si è parlato di tutto ciò che sta accadendo riguardo alla mensa e delle iniziative dei genitori, dando ampio spazio agli interventi. In particolare, si è parlato di:

  • ricorso al TAR (le associazioni sono state ammesse al gratuito patrocinio e proprio oggi sono stati depositati i secondi motivi aggiunti)
  • portale web dei genitori www.genitoriperlemensepg.it, a cui è fondamentale che tutti si iscrivano e facciano le segnalazioni indispensabili per il monitoraggio del servizio,
  • acqua potabile
  • plastica, che è stata addirittura reintrodotta in almeno due scuole in sostituzione delle stoviglie in ceramica,
  • menù
  • controlli, in quanto oltre alla muffa nel pane e nello yogurt (che si è ripetuto di recente) e alle lische nel pesce, a seguito dei controlli ASL si è anche scoperto che il gestore in più di una scuola ha applicato grammature addirittura inferiori rispetto a quelle imposte.
  • tavolo paritetico, al quale l’assessore si sottrae, e di contributi alla didattica, fino ad oggi inesistenti.

E’ emerso un clima di generale malcontento per il servizio, tanto è vero che molti hanno detto di non voler pagare le rette. Di gran valore e supporto sono stati gli interventi del Dr. Venezi, Presidente della sezione ISDE di Perugia, e della Dr.ssa Simonetta Nanni, convivium leader della condotta Slow Food di Perugia, i quali hanno affermato che i genitori vanno inclusi realmente a partecipare nei processi decisionali che riguardino il “bene comune” del cibo e della salute dei propri figli e che il loro ruolo non vada ridotto a quello di meri controllori come invece sta accadendo. Hanno inoltre rilevato come sia “assurdo” che ancora esistano i piatti di plastica nelle mense scolastiche, in quanto pericolosi per la salubrità del cibo e perché estremamente diseducativi per i bambini oltrechè antiecologici, ribadendo la necessità di eliminarla immediatamente e del tutto dalle scuole. Hanno infine ribadito più volte il diritto dei bambini al cibo sano affinché imparino fin da piccoli a riconoscerlo. Alle incalzanti domande dei genitori sui conti, la didattica e la plastica, l’Assessore ha risposto che i costi si vedranno solo alla fine, che non esistono al momento contributi alla didattica e che per l’eliminazione della plastica bisognerà attendere una programmazione.

Le Associazioni dei genitori chiedono un impegno formale del Sindaco all’eliminazione immediata della plastica da tutte le scuole e l’impegno formale a valutare l’andamento del servizio entro il mese di marzo, affinché questo appalto non venga rinnovato il prossimo anno.

Comitato per le mense di Perugia
info@genitoriperlemensepg.it