logo-cittadinanzattivaFirmato accordo tra Cittadinanzattiva e le associazioni che rappresentano le aziende di ristorazione collettiva  (Agem e Oricon) con l’obiettivo di migliorare la qualità della mensa e sviluppare la partecipazione civica da parte dei soggetti interessati al servizio.
La ristorazione collettiva, che sente il proprio terreno minacciato dalla guerra del panino, si apre a tavoli di confronto sulla ristorazione scolastica con esperti, docenti, genitori, ma anche ad attività di formazione per Commissari mensa e cittadini anche in materia di appalti di ristorazione collettiva, così come a campagne informative su educazione alimentare e corretti stili di vita fra giovani e adulti, fino a toccare i temi degli sprechi alimentari.Cittadinanzattiva fa sapere che “le prime attività comuni riguarderanno la raccolta di buone pratiche diffuse su tutto il territorio nazionale in materia di ristorazione scolastica con menù di qualità, prezzi accessibili, coinvolgimento dei diversi attori; la diffusione di un opuscolo di consigli utili per i membri delle Commissioni mensa per svolgere al meglio la propria attività di controllo nelle mense; l’individuazione di eventi comuni anche in occasione della prossima Giornata mondiale dell’alimentazione (ottobre 2017).”

Il documento d’intesa è accessibile a questo link.