La mensa pre e post lockdown: 5° Rating dei menù scolastici italiani
10 novembre h. 14:00 REGISTRATI per partecipare o accedi a Foodinsider.it o a Terra Madre dove sarà in diretta streaming.

La conferenza stampa di presentazione del 5° Rating e dell’indagine su come è ripartita la mensa post-lockdown avrebbe dovuto tenersi a Montecitorio, come lo scorso anno, ma il Covid-19 ha consigliato una soluzione diversa. L’evento sarà in diretta streaming sulla piattaforma di Terra Madre di Slow Food che collabora e partecipa alla conferenza stampa che sarà visibile anche sul nostro sito. Interverranno:

On. Rossella Muroni, vice presidente Commissione Ambiente della CameraClaudia Paltrinieri, direttrice Foodinsider
Francesca Rocchi, delegata Slow Food Italia per le mense
Giulio Barocco, Azienda Sanitaria Universitaria di Trieste

Perché parlare di mensa scolastica proprio adesso? Perché in questa fase pandemica i menù scolastici hanno una grande responsabilità: quella di nutrire e rafforzare le difese immunitarie di tutti i bambini, soprattutto di chi rientra nelle fasce più deboli della popolazione, per i quali quello a scuola è l’unico vero pasto della giornata. Un dato che rimette al centro la scuola e la necessità di preservarla da un altro lockdown.
Ma qual è lo stato della mensa scolastica italiana? Come si evolve sia alla luce degli indicatori di salute e sostenibilità, sia in riferimento ai vincoli di sicurezza imposti dalla pandemia? L’osservatorio sulle mense di Foodinsider, attraverso l’indagine, restituisce una fotografia della realtà, mette a confronto modelli diversi di mensa e traccia l’evoluzione del pasto a scuola, dimostrando le potenzialità che ha come strumento di politica sociale, economica e ambientale. L’obiettivo è premiare e mettere in condivisione le buone pratiche dei Comuni più virtuosi.
Giunto alla quinta edizione, il Rating ha affiancato una nuova survey che ha rilevato opportunità e rischi della mensa post lockdown. La presentazione dei dati qualitativi e quantitativi dell’indagine introduce riflessioni che sollecitano interventi per migliorare la qualità del pasto e ridurne l’impatto ambientale.
Potremmo parlare anche della tua mensa e di come potrebbe migliorare prendendo spunto dalle best practice, quindi non perdere questa occasione di confronto.