29Mar/21

‘Sostenibilmense’, il bando per migliorare la mensa gratis

Da venerdì 26 marzo è pubblico l’avviso “SOSTENIBILMENsE” rivolto ai Comuni della provincia di Siena per accompagnare il cambiamento della mensa scolastica verso un servizio buono, sano e sostenibile. Il bando è promosso dalla Fondazione MPS e vede la collaborazione di Foodinsider, osservatorio sulle mense scolastiche, e ANCI Toscana. Da questa collaborazione sarà possibile realizzare un programma di interventi con le Amministrazioni nelle seguenti aree: qualità del cibo, impatto ambientale sostenibile, riduzione scarti alimentari e rifiuti, formazione comunità educante, supporto e creazioni reti di produttori locali, predisposizione gare e disciplina dei controlli.

Continue reading
22Mar/21

Giornata mondiale dell’Acqua

Ogni giorno ‘mangiamo’ acqua attraverso il cibo. Il quantitativo di questa acqua varia in base alla tipologia di alimento che assumiamo. Quello che ci interessa sottolineare però, è quanta acqua viene consumata per produrre ogni tipologia di cibo. Ci sono alimenti idrovori, come l’avocado e cibi che invece richiedono molta meno acqua per essere prodotti. Il pomodoro, per esempio, utilizza un decimo della risorsa idrica impiegata per l’avocado la cui produzione sta togliendo risorse idriche alla popolazione del Sud America.

Continue reading
19Mar/21

Ok al cibo scaduto o adulterato, decreto lo depenalizza

Trovare cibo scaduto o in cattivo stato di conservazione, in mensa o sugli scaffali di un supermercato, non è più un reato penale. Con un colpo di spugna e nel mezzo di una distrazione globale di un paese alle prese con la pandemia, in Italia diventa possibile la somministrazione di sostanze alimentari contaminate, scadute, in stato di degrado punibile solo come semplice illecito amministrativo e una banale sanzione pecuniaria.
Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del Decreto Legislativo 2 febbraio 2021, n. 27 viene disposta l’abrogazione della legge 30 aprile 1962, n. 283, sulla disciplina igienica della produzione e della vendita delle sostanze alimentari e delle bevande e quindi con essa viene meno l’articolo 5 che dispone:

Continue reading
12Mar/21

Scuole chiuse, mensa chiusa, bambini digiuni

Milano famiglie in coda per mangiare

La chiusura delle scuole come misura di contenimento del Covid-19 ha inevitabili conseguenze sulla vita delle famiglie ma anche sulla salute dei bambini. A dirlo non siamo solo noi ma il GCNF (GLOBAL CHILD NUTRITION FUNDATION) che è una rete globale di governi, imprese e organizzazioni della società civile che lavorano insieme per supportare programmi di alimentazione scolastica che aiutano i bambini e le comunità a prosperare.
Secondo il GCNF, che ha una prospettiva legata al funzionamento e alla disponibilità delle mense scolastiche nei vari paesi del mondo, i bambini fanno affidamento sulle scuole non solo per l’istruzione, ma anche per il nutrimento. Poiché i governi di tutto il mondo hanno disposto la chiusura delle scuole per le crescenti paure del COVID-19, gli studenti che dipendono dai pasti scolastici sono lasciati in una situazione vulnerabile. Con oltre 1,5 miliardi di studenti colpiti dalla chiusura delle scuole, molti paesi stanno lottando per garantire che i bambini continuino a ricevere un pasto nutriente. In varie parti del mondo si stanno organizzando comitati di genitori, organizzazioni non profit e gruppi della comunità per contrastare la chiusura delle scuole e in parallelo anche per garantire che i pasti scolastici siano ancora accessibili a coloro che ne hanno più bisogno. In Italia è nata la Rete Nazionale Scuola in Presenza un network di associazioni di genitori, insegnanti e studenti di tutta Italia, circa 4000 persone, che da mesi stanno collaborando a favore della scuola. La rete sulla base di dati statistici sul progredire della pandemia e delle evidenze scientifiche che chiede “rapidamente tutte le misure necessarie allo svolgimento delle lezioni in sicurezza e in presenza per ogni ordine e grado di istruzione”.

Continue reading
10Mar/21

Mense e territorio, la diretta FB su youtube

Sono online sul nostro canale youtube tutti gli interventi dei relatori che hanno partecipato alla nostra diretta facebook del 25 febbraio 2021 che ha avuto un grande successo di pubblico. Abbiamo spezzato i contributi per metterli a disposizione online affinché sia più facile diffondere le informazioni, le storie e i progetti di cui si è parlato durante le 2 ore e mezza di diretta. L’obiettivo, che pensiamo di aver raggiunto, è quello di dimostrare che la mensa, scolastica o universitaria che sia, può connettersi con il territorio da cui prende e restituisce valore. Per farlo ci vuole visione, competenza e una comunità di riferimento con cui realizzare i progetti.
Costruire ponti‘ e ‘connettere‘ sono le parole chiave che sono state usate da tutti i relatori durante la Diretta FB. Mettendo a disposizione gli interventi dei relatori vogliamo connettere tutti i tasselli di un puzzle che compone un nuovo scenario di mensa che dà valore al territorio e restituisce salute agli utenti e al pianeta.

Continue reading
20Feb/21

Parliamo di mense e territorio il 25 febbraio 14:30

. Si terrà il 25 febbraio alle 14:30 la diretta sulla pagina facebook di Foodinsider per parlare di mense in simbiosi con il territorio: normativa, best practice, strumenti e opportunità.
A moderare i vari interventi sarà Francesca Rocchi, delegata Slow Food per le mense scolastiche e Vice Presidente di Foodinsider, che introdurrà relatori di altissimo profilo, tra i quali la dott.ssa Alessandra Mascioli del Ministero dell’Ambiente che tratterà gli aspetti chiave dei nuovi CAM che promuovono la filiera corta e il KM0 all’interno della ristorazione scolastica. Clicca per ricevere il promemoria.

Continue reading
16Feb/21

25 febbraio Diretta FB: mense e territorio

Foodinsider organizza un’altra diretta facebook il 25 febbraio alle ore 14:30 per parlare di ‘mense e territorio‘ con un parterre di ospiti straordinario. L’obiettivo è quello di diffondere visione, competenze e strumenti per dare la possibilità a tutti i Comuni di trasformare la mensa in uno strumento di rinascita per il proprio territorio. Parliamo di una rivoluzione culturale che può e deve passare per le mense scolastiche, ma anche universitarie e ospedaliere, che insieme hanno il potere di influenzare le politiche economiche e ambientali della comunità locale. Ci sono già esempi concreti che dimostrano come le mense pubbliche siano state capaci di questo cambiamento verso la sostenibilità che si trasforma in welfare e supporto all’economia locale. In un momento così critico la nostra diretta facebook vuole mettere in condivisione esperienze e opportunità per avviare una transizione ecologica che parte dall’agricoltura e arriva ad alimentare e ad educare i bambini che sono il volano per un futuro sostenibile.

12Feb/21

Debora Rasio: No al cibo ultra processato in mensa

Debora Rasio #nutrizionista​ ed #oncologa​è intervienuta come relatrice nella diretta Facebook di #foodinsider​ del 5 febbraio per dire cosa NON ci deve essere nei pasti dei bambini a scuola, ma neanche a casa. La lista degli alimenti da escludere nei menu scolastici rientra nella categoria dei cibi ultra processati, quelli ‘facili’ da preparare, spesso ‘scarta e servi’ o ‘scarta e scalda’ come la pizza, o e il puré (fatto con i fiocchi di patate) l’hamburger, le crocchette, il pesce impanato, lo yogurt di frutta, cibo il cui consumo è associato ad un aumento della mortalità. Anche Debora Rasio, come il dott. Berrino, viene spesso coinvolta da foodinsider nella valutazione dei menu scolastici da cui emerge una grande preoccupazione per la povertà nutrizionale dei pasti troppo ricchi di cibo processato da cui è scienteficamente provato dipenda un potenziale #rischio​ per la salute dei bambini.

12Feb/21

Berrino: la mensa con le cucine interne? più buona ed educa meglio

Franco Berrino è un promotore e sostenitore di foodinsider, un’associazione che nasce per diffondere una cultura del cibo buono, sano e sostenibile, prima di tutto a scuola. Il dott. Franco Berrino contribuisce a livello scientifico, e con un linguaggio semplice ad alimentare una consapevolezza sulla relazione stretta che c’è tra cibo e salute. Nella nostra diretta del 5 febbraio è intervenuto per parlare di come deve essere la qualità del cibo in mensa, sottolineando l’importanza dell’#educazione al gusto che deve partire proprio dalla scuola. Foodinsider coinvolge spesso il dott. Berrino nella valutazione dei menu scolastici prima della pubblicazione della classifica, e quindi conosce bene le criticità delle diete spesso squilibrate, con un’abbondanza di fonti proteiche animali e una quantità esagerata di cibo ultra processato.
L’invito è quello di privilegiare cibo #biologico​ perché riduce il rischio di ammalarsi di cancro del 25%, protezione che cresce per i contadini che sono i più esposti ai pesticidi. Ma anche di dire ‘No’ al cibo ultra processato dell’industria alimentare perché aumenta il rischio di malattie cardiovascolari, cancro ed è attestato l’aumento della mortalità del 28% secondo uno studio molisano pubblicato di recente. No alla IV gamma, che è cibo sterile, perché perde il potere antiossidante delle verdure e i polifenoli. In mensa, così come in casa, bisogna privilegiare le verdure fresche e cucinare i cibi a partire dalle materie prime.

Continue reading