Da giugno l’associazione Foodinsider è protagonista di un progetto di migliormento delle mense scolastiche di alcuni Comuni della provincia di Siena che hanno aderito al bando della Fondazione MPS SOSTENIBILMENSE.

Si tratta di un progetto che nasce all’interno della cornice di sCOOL FOOD della Fondazione Monte dei Paschi di Siena, da 5 anni attivo nella formazione degli insegnanti sui temi della sostenibilità e della salute. Gli ambiti su cui il progetto SOSTENIBILMENSE si propone di intervenire sono quelli di migliorare la proposta alimentare, integrando nuove ricette, più sane e sostenibili, insieme a materie prime di qualità a basso impatto ambientale. In parallelo viene avviato un percorso di formazione per creare maggiore consapevolezza sul valore e l’impatto del cibo sulla salute dei bambini e del pianeta e sviluppare nuove competenze di coloro che ruotano intorno alla ristorazione scolastica: cuochi, insegnanti, genitori, bambini, azienda sanitaria, amministrazione. 

PROGETTO DI MIGLIORAMENTO – SOSTENIBILMENSE, che vede ANCI Toscana tra i partner insieme a Foodinsider e Fondazione MPS, si realizza seguendo gli step del progetto di miglioramento. Gli interventi vengono adattati in base al contesto di riferimento dei diversi Comuni che hanno modelli di mensa distinti tra loro.
Il percorso è partito con l’ANALISI dei menu e del contesto organizzativo, per poter identificare gli ambiti di miglioramento e fare proposte di intervento specifiche per ciascuna realtà. Dal confronto con le Amministrazioni e le dietiste, e/o l’azienda se il servizio è esternalizzato, il percorso si consolida con momenti di FORMAZIONE specifici per i vari target coinvolti dai Comuni, in primis, le COMMISSIONI MENSA che oltre ad essere utenti, devono diventare alleati per realizzare un cambiamento condiviso per il raggiungimento di obiettivi comuni.

Articolo consultabile a questo LINK

I CAPITOLATI – Tra gli interventi a supporto dei Comuni della Provincia di Siena, c’è anche la possibilità di accompagnare le Amministrazioni nella redazione dei capitolati per le nuove gare di appalto. Si tratta di interventi che non prevedono l’elaborazione dei documenti di gara, ma di un supporto per garantire l’integrazione dei Criteri Ambientali Minimi nel capitolato con particolare attenzione allo schema delle premialità.