Isalonedelguston occasione di Terra Madre Salone del Gusto, tenutosi dal 22 al 26 settembre a Torino,  Slow Food ha organizzato uno spazio di confronto per dibattere il tema della mensa scolastica. Il Forum dal titolo “Ripensare la mensa” si è spinto verso la ricerca di nuovi modelli, per prendere spunto dalle esperienze positive e all’avanguardia attinte da varie realtà. Hanno parlato rappresentanti di diversi Paesi raccontando le peculiarità delle loro Politiche nell’ambito della refezione scolastica, mentre per l’Italia è intervenuto Antonio Ciappi, Chef e Manager di Siaf,  un’azienda pubblico-privata voluta dall’Amministrazione di Bagno a Ripoli che ha creduto nella mensa scolastica come leva per lo sviluppo del territorio.

Questa piccola realtà è un esempio di come i principi di Slow Food di una mensa ‘buona’, ‘pulita’ e ‘giusta’, trovano applicazione: la ristorazione impiega prodotti di stagione a filiera corta, quindi prodotti ‘buoni’, ma anche ‘puliti’ perché biologici e biodinamici e, attraverso un progressivo processo di coinvolgimento, che vede oggi 23 aziende attive nel circuito dei fornitori, la mensa ha saputo creare una sostenibilità economica per agricoltori, allevatori ma anche i pescatori, portando a compimento anche il concetto di ‘giusto’. La mensa di Bagno a Ripoli, che vive anche di laboratori e orti didattici, concorre nella promozione di un’offerta formativa che punta a sviluppare una cultura dell’alimentazione nel rispetto dell’ambiente.

Gli interventi degli altri relatori, che hanno raccontato gli esempi virtuosi e le buone pratiche dei loro Paesi, hanno portato interessanti contributi e stimoli alla discussione, anche se, come ricorda Elena Sandrone del Progetto mense Slow Food, non esiste un modello che possa essere un riferimento unico in una realtà così variegata e frammentata come quella italiana. L’unico cardine su cui focalizzare le energie all’interno di qualsiasi contesto, rimane l’educazione.

Gli interventi dei relatori stranieri sono accessibili nei video online disponibili cliccando sul nome delle località: PragaGiapponeStati UnitiAfricaCopenaghen.