SamKassSarà Barack Obama, l’ex presidente degli Stati Uniti, l’ospite d’onore di Seeds&Chips, The Global Food Innovation Summit, oggi a Milano, ma insieme a lui ci sarà anche Sam Kass chef della famiglia Obama. Chiamarlo Chef è riduttivo. Sam Kiss è stato, soprattutto, Senior Policy Advisor for Nutrition per la politica alimentare di Obama, e direttore esecutivo della First Lady per la campagna Let’s Move!  Sam è una risorsa incredibile a disposizione dei coniugi Obama che hanno fatto del cibo della sana alimentazione uno degli obiettivi della politica americana grazie anche al suo supporto. Cibo sano e sostenibile per il pianeta: è il sogno di Sam che ha lavorato a sostegno della politica alimentare di Obama con l’obiettivo di crescere una generazione di bambini americani più sani e in forma nel rispetto del pianeta.
Sam Kass si è occupato di alimentazione e obesità due temi spesso connessi alla povertà economica e al degrado sociale. Nel suo intervento, in uno dei TED Talks dal titolo Volete insegnare bene ai ragazzi? nutriteli bene, racconta un esempio significativo di come l’aver cambiato lo stile alimentare di un paese abbia condizionato la qualità di vita della sua gente e anche i risultati sportivi. Un cambiamento che è stato intrapreso da una donna che ha voluto trasformare radicalmente la qualità della mensa nella  Contea di Burke
a Waynesboro, in Georgia con risultati straordinari.

[…] La Contea di Burke è una delle zone più povere nel quinto stato più povero del paese, e quasi il 100% degli studenti di Donna vivono sotto la soglia di povertà. Qualche hanno fa, decise di approfittare dei nuovi standard che si stavano imponendo, e rivedere gli standard alimentari. Migliorò e aggiunse frutta, verdura e cereali integrali. Serviva la colazione in classe a tutti gli alunni. E iniziò un programma per il pranzo. Perché? Molti dei suoi ragazzi non pranzavano quando tornavano a casa.

E i ragazzi come hanno reagito? Beh, loro amano il cibo. Apprezzarono gli alimenti sani, e il fatto di non essere affamati. Ma il più grande fan di Donna arrivò da un posto inaspettato. Si chiamava Eric Parker, ed era l’allenatore della squadra di football dei Burke County Bears. Coach Parker aveva allenato squadre mediocri per molti anni. I Bears spesso arrivavano a metà classifica – una gran delusione in uno stato così amante del football negli Stati Uniti. Nell’anno in cui Donna cambiò il menù, i Bears non solo vinsero la loro divisione ma anche il campionato di stato, battendo i Peach County Trojans 28-14. E Coach Parker, diede il merito della vittoria a Donna Martin. Diamo ai nostri ragazzi i nutrimenti essenziali e loro cresceranno. E non dipende solo dalle Cheryl Barbaras e Donna Martin del mondo. Dipende da noi. Dare ai nostri figli la giusta alimentazione è solo il punto d’inizio. Abbiamo creato un modello per affrontare i problemi più impellenti che abbiamo. Se ci prefissiamo il semplice obiettivo di alimentarci correttamente, vedremo un mondo più sicuro e stabile; potremo aumentare significativamente la nostra produttività; possiamo trasformare la nostra tutela per la salute e possiamo guardare lontano assicurando che la Terra possa nutrire le generazioni future. Il cibo è un campo in cui i nostri sforzi possono avere un grande impatto.

Quindi chiediamoci: qual è la domanda giusta? Cosa succederà se ci alimentiamo con cibo più nutriente e coltivato in modo sostenibile? Quale sarà il risultato? Cheryl Barbara, Donna Martin, Coach Parker e i Burke County Bears – sanno la risposta.