Il 25 ottobre a Macerata si tiene una giornata di lavoro rivolta alle Amministrazioni, produttori, Aziende Sanitarie, e tutti gli attori che ruotano intorno alla ristorazione scolastica per capire come trasformare la mensa scolastica in un servizio sostenibile a partire dai prodotti locali biologici.

Si chiama “Biologicamente a scuola, opportunità e buone pratiche per la ristorazione scolastica” ed è il convegno organizzato dal Comune di Macerata in collaborazione con la Regione Marche che ha l’obiettivo di dare strumenti agli operatori per incrementare la qualità della mensa, ridurre l’impatto ambientale e sviluppare la ricchezza del territorio.

Una giornata di confronto per approfondire gli aspetti tecnici che consentono lo sviluppo della mensa biologica e della filiera corta in una cornice di sostenibilità. Tante le questioni sul tavolo e tante le voci autorevoli che interverranno per sciogliere nodi che riguardano le modalità per attingere ai fondi per le mense scolastiche biologiche, il legame della mensa con il territorio, gli aspetti nutrizionali del pasto, l’educazione, gli sprechi, la qualità del pesce, l’esternalizzazione o la gestione diretta del servizio, i capitolati sostenibili e i Criteri Ambientali Minimi, quelli in essere e quelli in corso di elaborazione. 

Programma convegno

È prevista una prima sezione, nella mattina, dedicata alla presentazione delle diverse tematiche riguardanti il servizio di ristorazione collettiva, l’educazione alimentare e le filiere da valorizzare. Proseguirà, nel pomeriggio, un momento di confronto, attraverso quattro tavoli di lavoro a cui potranno partecipare tutti.

I tavoli dei workshop pomeridiani riguarderanno: la qualità degli alimenti ed aspetti nutrizionali,  la ristorazione scolastica come stimolo all’innovazione e al rafforzamento delle filiere agricole regionali, le strategie per ridurre gli sprechi e la valorizzazione delle buone pratiche nei capitolati d’appalto.

– ‘Strategie per ridurre gli sprechi alimentari’ Coordinato da Claudia Paltrinieri (direttore Foodinsider ) e Formiconi Fabiola (Dietista Asso Osimo) 

– ‘Qualità degli alimenti, caratteristiche nutrizionali e conservazione’ Coordinato da Simona De Introna (SIAN – ASUR Marche Area Vasta 3) e Giulio Barocco (ASUITS) 

– ‘La ristorazione scolastica come stimolo all’innovazione e al rafforzamento delle filiere agricole regionali “ – Coordinato da Enzo Malavolta (Presidente AIAB Marche) e Mauda Moroni (Regione Marche, Assessorato all’Agricoltura) 

-‘La valorizzazione delle buone pratiche nelle gare d’appalto. Redazione di un capitolato sostenibile” – Coordinato da Paolo Agostini (direttore Albert), Melissa Ascani (Comune di Cupra Marittima), Salvatore Pisconti (Amministratore Jesiservizi srl) 

Per iscriversi inviare email con i propri dati a info@albertsas.it